La forza del timer…

we can't dance - genesis

we can’t dance – genesis

Quando la vita ti pone davanti la certezza che dovrai lasciare questa terra, e ancor più quanto ti mostra che manca poco alla fine del viaggio terrestre, il ticchettio dell’orologio diventa assordante ogni giorno. Ogni mattina ti svegli con la forza di sfruttare ogni minuto, ogni secondo, ogni centesimo di secondo di questa vita. Quando passeggi per strada capisci l’importanza di ogni attimo, di ogni incontro, di ogni sorriso regalato ad una persona, o di un favore fatto ad un amico.

Ogni persona ha un timer; c’è chi non cerca mai quell’orologio o non si preoccupa di cercarlo, e chi invece cerca di guardarlo spesso, quasi fosse un ossessione. Ognuno però non sa con esattezza quando si fermerà il proprio orologio, o comunque lo sa con approssimazione senza avere la certezza. Escludendo che ognuno può rompere il proprio timer, il proprio orologio, perché ognuno è libero di spezzare il filo della propria vita, nessuno sa con esattezza o con certezza quando il proprio orologio si fermerà per un guasto, per vecchiaia o per un caso del destino.

Così quando il destino ti mostra che quell’orologio ha una batteria di qualche anno, vivi ogni attimo tra la gioia di vedere un giorno nuovo e la fatica di sfruttare ogni centesimo di secondo per recuperare il tempo perso o rimediare…

[Scritti]

G.R.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...