♬ Francesca Michielin – bonsoir

LYRIC

Basta spostare l’accento, l’àncora diventa ancòra
Mi scorre un fiume, alzo il volume, cambio colore
Tu arrivi come una freccia, io con una mela in testa
Scioglimi al sole, portami a bere vicino al mare
Tramonti, tremano luci come diamanti
Le croci verdi delle farmacie
Sempre lì le paranoie quando mi guardi
Io mi perdo
Bassa marea, Mont Saint-Michel in centro a Napoli
Giriamo a vuoto, poi ci troviamo come miracoli
Bonsoir, my love, scriverò di te
Lungo queste strade
Che mi parlano di te, eh-eh, eh-eh, eh-eh
Che mi parlano di te, eh-eh, eh-eh, eh-eh
Yeah, yeah
Yeah, yeah
Ridiamo senza motivo, prendi per mano il destino
Figli di un’ombra nella mattina che ci rivela
Tramonti, tremano luci, sembra diamante
Il ghiaccio a terra di una pescheria
Ora che tutto è diverso quando ti specchi nei miei occhi
Bassa marea, Mont Saint-Michel in centro a Napoli
Giriamo a vuoto, poi ci troviamo come miracoli
Bonsoir, my love, scriverò di te
Lungo queste strade
Che mi parlano di te, eh-eh, eh-eh, eh-eh
Che mi parlano di te, eh-eh, eh-eh, eh-eh
Balla fino all’alba, nananana-nanana-na
Stenditi al sole, quando piove non ci pensare
Balla fino all’alba, nananana-nanana-na
Stenditi al sole
Bassa marea, Mont Saint-Michel in centro a Napoli
Giriamo a vuoto, poi ci troviamo come miracoli
Bonsoir, my love, scriverò di te
Lungo queste strade
Che mi parlano di te, eh-eh, eh-eh, eh-eh
Che mi parlano di te, eh-eh, eh-eh, eh-eh
Basta spostare l’accento, l’àncora diventa ancòra
Torno nel fiume, tutto è cambiato
Ma in fondo è uguale